» Ambiente - Appennino Reggiano - Scuola

Le iniziative delle scuole castelnovesi per la giornata mondiale contro i cambiamenti climatici


Anche il Comune di Castelnovo Monti aderisce alla manifestazione mondiale promossa da Greta Thunberg, per far sentire la voce delle giovani generazioni contro l’inquinamento, il riscaldamento globale, e la scarsa attenzione per l’ambiente. Sarà proposta una serie di iniziative informative e didattiche sul territorio. “Le motivazioni di Greta – spiega l’Assessore all’Ambiente Chiara Borghi – sono ovviamente condivisibili, serie e doverose: abbiamo bisogno di cambiare le cose e di invertire la rotta nelle scelte economiche e politiche globali. Lo dobbiamo fare a livello internazionale, e lo stiamo facendo a livello locale, promuovendo progetti ambientali e facendo scelte che diano segnali forti. È un cambio di mentalità assolutamente necessario”. Domani sarà attivo un punto informativo in collaborazione col Parco nazionale e Legambiente Appennino reggiano in piazza Gramsci, dove sarà presentato un documento sulle foreste d’Appennino di cui il Parco si sta facendo promotore e divulgatore, e sarà possibile per i cittadini sottoscriverlo. Insieme a loro e all’area Mab Unesco, saremo promotori anche dei quaderni del clima, che verranno consegnati a tutte le scuole di ogni ordine e grado, e nei quali studenti e professori potranno scrivere riflessioni, proposte o idee da consegnare alle Amministrazioni comunali del territorio, che incontreranno i ragazzi e rifletteranno e dialogheranno con loro. Saranno in piazza Gramsci anche i bimbi della Scuola d’infanzia La Pieve per svolgere laboratori, realizzare disegni tematici con i tecnici dell’Area Mab Unesco, Amministratori del Comune di Castelnovo e volontari Legambiente. Visioneranno il video di Greta in sala del Consiglio, in Municipio, e faranno un girotondo simbolico intorno alla piazza. Momenti di riflessione e informazione saranno anche in altre scuole di Castelnovo: alla Giovanni XXIII, nelle altre sezioni de La Pieve, e a Felina verrà proposto il video di Greta e dopo aver dialogato insegnanti e ragazzi faranno girotondi simbolici intorno alle loro scuole per chiedere maggiore impegno sui cambiamenti climatici.
I ragazzi più grandi, degli Istituti Superiori Cattaneo e Mandela, hanno organizzato un importante momento informativo e didattico al Teatro Bismantova, dove verrà proiettato un video sui cambiamenti climatici. Anche in questo caso seguirà un incontro con esponenti del Parco nazionale e gli amministratori sulle emergenze ambientali. “Tutte queste attività didattiche e laboratoriali – conclude Chiara Borghi – hanno lo scopo di creare un percorso di cittadinanza attiva, partecipazione e sensibilizzazione i giovani, ma ancor più noi adulti, sui temi ambientali, che mai come oggi sono diventati emergenze. Le istituzioni sono al fianco delle scuole e dei giovani in questo compito educativo e nel percorso politico e fattivo che tutti ci troviamo ad affrontare. Quello climatico è un tema di forte responsabilità, che ci impone di scegliere e agire, anche a livello locale, per programmare e progettare attività e fare scelte responsabili nei confronti del nostro territorio e del mondo intero”.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie - Parma 2000 - Scandiano 2000
© 2019 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 14 query in 0,290 secondi •