» Bologna - Sociale

Oltre la Stanza Rosa, a Castenaso riflessioni sulla violenza contro le donne tra arte e parole


A giugno Castenaso fu il primo comune metropolitano ad inaugurare la Stanza Rosa all’interno della caserma dei Carabinieri per ricevere donne e minori vittime di abusi e violenze. Il primo tassello di un progetto che vuole aprire una Stanza in ogni Unione di Comuni della città metropolitana.

Ora, in vista del 25 novembre – Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, gli assessorati Pari Opportunità e Cultura del Comune, in collaborazione con il Centro Sociale L’Airone, promuovono una serie di iniziative per riflettere su questo tema sempre nell’ambito del progetto de “la Stanza Rosa”.

Si parte sabato 10 novembre con l’inaugurazione della mostra “Dipinti in poesia” di Kate Nuanda. All’inaugurazione (ore 16 a Casa Bondi) saranno presenti gli assessori Elisabetta Scalambra (Pari Opportunità) e Pier Francesco Prata (Cultura) per i saluti istituzionali. I dipinti e i testi poetici, realizzati dall’artista, saranno interpretati dalla voce della scrittrice noir e conduttrice radiofonica Maria Silvia Avanzato. Parteciperà anche Il Coro dello Gnomo. La mostra sarà visitabile fino al 25 novembre, con ingresso gratuito (dal lunedì al venerdì 16-19 e sabato e domenica 10-12.30/16-19).

Mercoledì 14 novembre si terrà la tavola rotonda “Donne, minori, soggetti sensibili, uomini maltrattanti e azioni a sostegno” (ore 20 Centro Sociale L’Airone). Interverranno:

Paola Castagnotto (presidente Centro Antiviolenza Cento Donna Giustizia di Ferrara), Anna Del Mugnaio (dirigente Area Servizi alla Persona dell’Unione Reno Galliera), Maria Caterina Manca (consigliere Comunale e Presidente V Commissione Consiliare Sanità, politiche sociali, sport, politiche abitative del Comune di Bologna), Capitano Martina Panerai (ufficiale psicologo Arma dei Carabinieri), Pietro Piro (sociologo e saggista), Elisabetta Scalambra (assessore alle Pari Opportunità, Politiche della famiglia e Politiche abitative del Comune di Castenaso e Consigliera delegata della Città metropolitana di Bologna a Sviluppo sociale e Pari Opportunità), Anna Strazzari (psicologa, psicoterapeuta Consultorio familiare ausl di Imola), Daniele Stumpo (psicologo psicoterapeuta e Giudice Onorario del Tribunale per i Minorenni dell’Emilia-Romagna – sede di Bologna), Maurizio Stupiggia (psicologo psicoterapeuta e direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Biosistemica – Bologna), Susanna Zaccaria (assessore del Comune di Bologna con delega alle pari Opportunità e differenze di genere, diritti LGBT, Contrasto alle discriminazioni, Lotta alla violenza e alla tratta sulle donne e sui minori).

Verrà proiettato il docu-film “Ma l’amore c’entra” di E. Lodoli alla presenza di Federica Iacobelli, co-sceneggiatrice e Lorenzo Ansaloni, attore. Modera la serata la giornalista Silvia Santachiara.

Infine il 25 novembre, in occasione della giornata internazionale contro la violenza alle donne, verrà presentato il libro “Il corpo violato” di Maurizio Stupiggia. Introduzione a cura di Maria Silvia Avanzato (ore 16 Casa Bondi).




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie - Parma 2000
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 28 query in 0,421 secondi •