» Appennino Modenese - Scuola

Un tavolo in prefettura per le scuole di Serramazzoni


Nel pomeriggio odierno il Prefetto di Modena Maria Patrizia Paba ha riunito in Prefettura il tavolo concernente la situazione degli edifici scolastici del comune di Serramazzoni.
Alla riunione hanno preso parte il Sindaco e il Vice Sindaco di Serramazzoni, il Sindaco di San Prospero, la dr.ssa Paola Gazzolo, Assessore regionale alla protezione civile, il dr. Andrea Orlando, Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Emilia Romagna, la dott.ssa Rita Nicolini, Dirigente della protezione civile di Modena, Dirigenti della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Modena, la dott.ssa Silvia Menabue, Dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale di Modena.

Nel corso dell’incontro si è in primo luogo preso atto con soddisfazione della proficua collaborazione sviluppatasi a seguito del primo esame della situazione nella riunione del 18 settembre scorso, da parte della Regione Emilia Romagna – in termini di consulenza tecnico amministrativa e di disponibilità finanziaria – del Comune di San Prospero, delle Autorità scolastiche e del personale della scuola nei confronti della cittadinanza e dell’Amministrazione comunale di Serramazzoni.
Per quanto riguarda le scuole medie, il cui primo problema è superare il sistema dei doppi turni, il Sindaco di Serramazzoni ha individuato l’area del campo sportivo per la creazione di un plesso scolastico temporaneo mediante la collocazione di moduli, in parte donati dal Comune di San Prospero e in parte da acquisire a noleggio.
Il cronoprogramma elaborato dal Comune di Serramazzoni, che comprende diversi complessi passaggi di carattere amministrativo, tecnico e operativo, prevede che l’attività delle scuole medie possa essere trasferita nel nuovo plesso alla fine del mese di gennaio 2019, consentendo così la cessazione dei doppi turni.
La Regione Emilia Romagna ha stanziato 240.000 euro per il finanziamento delle opere da realizzare a Serramazzoni e 20.000 euro quale contributo alla risistemazione dell’area di San Prospero che verrà liberata dai moduli.
Per quanto riguarda la scuola materna, che per il momento permane nell’attuale collocazione, si attende la conclusione definitiva della procedura legale connessa al sequestro della struttura, ora all’esame dell’Autorità Giudiziaria. Il Comune di Serramazzoni ha intanto avviato lo studio progettuale per il miglioramento sismico della struttura in conformità alle disposizioni di legge.
Infine, il Comune di Serramazzoni sta portando avanti, con la disponibilità finanziaria di circa 900.000 euro della Regione Emilia Romagna, il progetto di realizzazione di un nuovo e sicuro edificio scolastico destinato ad ospitare in via definitiva le scuole medie.
Il Prefetto ha ringraziato tutti i presenti al tavolo per il fattivo e sinergico contributo fornito da tutti i soggetti interessati per l’avvio a soluzione dei problemi, che continuerà fattivamente fino alla definizione, a vantaggio della popolazione di Serramazzoni.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie - Parma 2000
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 20 query in 0,364 secondi •