» Ambiente - Reggio Emilia - Salute

Prevenzione delle malattie da virus West Nile, a Reggio un’ordinanza per eliminare gli insetti vettori


A seguito delle indicazioni della Regione Emilia-Romagna, il Comune di Reggio Emilia ha emanato un’ordinanza al fine di prevenire le malattie da virus West Nile trasmesse da insetti e in particolare la zanzara Culex.

Le disposizioni dell’ordinanza – in pubblicazione e consultabile integralmente da oggi all’Albo pretorio comunale online – sono in vigore fino al 31 ottobre e sono rivolte “a tutti i soggetti che a qualsiasi titolo organizzino manifestazioni che comportino il ritrovo di molte persone in ore serali e notturne in aree verdi pubbliche e/o private aperte”. A loro “è fatto obbligo di effettuare preventivamente trattamenti straordinari con ‘adulticidi’ secondo le modalità indicate dalle “Linee guida regionali per un corretto utilizzo dei trattamenti adulticidi contro le zanzare’”.

Fra le indicazioni:

a cura del responsabile della manifestazione, i residenti o frequentatori delle aree di trattamento dovranno essere preavvisati con almeno 24 ore di anticipo circa la data e l’ora del trattamento.
Il trattamento dovrà interessare aree verdi interne e perimetrali, viabilità di accesso ed interne, aree interne, superfici esterne delle strutture della manifestazione.
Persone e animali dovranno essere preventivamente allontanati dalle zone di intervento per evitare che possano venire a contatto con l’insetticida irrorato.
Le porte e le finestre dovranno essere chiuse; in stand o tecnostrutture dovranno essere chiusi i teli perimetrali; dovrà essere rimossa eventuale biancheria lasciata ad asciugare.
Alimenti e bevande, presenti nelle zone di intervento, durante il trattamento dovranno essere posti al chiuso o protette attraverso la copertura con teli plastici.
Nel caso di presenza di aree gioco si dovranno coprire con teli attrezzature, i giochi e gli arredi presenti all’esterno o lavarli accuratamente prima di renderli di nuovo fruibili; altrettanto dovrà essere fatto con il materiale d’uso che dovesse restare all’aperto durante il trattamento ( sedie, tavolo, banchi… ).
I trattamenti devono essere effettuati nelle ore notturne e nelle prime ore del mattino.
I trattamenti devono essere effettuati da personale/ditte abilitato. I principi attivi dovranno essere quelli autorizzati dal ministero della Sanità.
Tali trattamenti in occasione di manifestazioni prolungate andranno ripetuti almeno settimanalmente.

I trattamenti adulticidi devono essere comunicati preventivamente, al fine di acquisirne il parere preliminare, al Servizio igiene e sanità pubblica del dipartimento di Sanità pubblica, almeno 7 giorni prima della data prevista per l’effettuazione degli stessi.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie - Parma 2000
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 12 query in 0,363 secondi •