» Scandiano

festivaLOVE2018. Innamorati a Scandiano: gli ospiti di sabato 26 maggio


festivaLOVE 2018 continua per l’intera giornata di sabato 26 maggio dalla mattina a notte fonda con tantissimi appuntamenti per tutti, si parte dunque alle ore 10 con il convegno del Centro Studi M.M. Boiardo sull’arte di passare il tempo a corte con interventi di Ermanno Cavazzoni, Marco Mangani ai quali seguirà un concerto di musiche rinascimentali nel Salone d’Onore G.Anceschi della Rocca dei Boiardo. Sempre alle ore 10 nel centro storico ci saranno due bellissime attività per bambini e famiglie: in via Tognoli ci sarà la presentazione del libro Gli occhi di Leone di Isabella Camurani e un laboratorio creativo a cura dell’Associazione Casina dei Bimbi che ha anche allestito e scenografo lo spazio con disegni e scritte realizzate durante laboratori in queste settimane e in corso Garibaldi/ingresso via Magati la Coop. Pangea in proporrà Colorare il vento un altro laboratorio per bambini realizzato con materiali riciclati. Nel pomeriggio alle ore 15.30 le attività proseguiranno nel cortile della scuola Lazzaro Spallanzani con Cam in love progetto per bambini e famiglie dedicato alla promozione delle buone pratiche per la sostenibilità, raccolta differenziata e recupero RAEE all’interno della Settimana dell’Ambiente, a cura di Istituto Comprensivo L. Spallanzani, Iren, Ceas Terre Reggiane Tresinaro Secchia, Progetto CompostiAMO. Alle ore 15.45 e alle ore 17.45 ci sarà la narrazione teatrale del libro di Isabella Camurani interpretato dalla Compagnia dell’Associazione Casina dei Bimbi in via Tognoli. Alle ore 16 sul palco della Rocca dei Boiardo la protagonista sarà la scrittrice sarda Michela Murgia in un incontro dal titolo “L’amore e le donne”. Da sempre attenta alle tematiche sociali del nostro paese, la Murgia è sicuramente una delle scrittrici e critiche letterarie più pungenti. Il suo primo libro “Il mondo deve sapere” è del 2006, originariamente concepito come un blog, in cui ha descritto la dura realtà lavorativa degli operatori di telemarketing, il testo è poi diventato un’opera teatrale che ha ispirato anche la sceneggiatura del film di Paolo Virzì “Tutta la vita davanti”, attirando l’attenzione del grande pubblico su un’emergenza sociale sino ad allora poco dibattuta. Nel 20019 con “Accabadora”, uno dei romanzi italiani di maggior successo degli ultimi anni, vince anche il Premio Campiello. Da sempre attenta al tema della violenza sulle donne, tra il 2011 e il 2013 firma il diario a otto mani “Presente” (scritto insieme ad Andrea Bajani, Paolo Nori e Giorgio Vasta) e “L’ho uccisa perché l’amavo” un libro-inchiesta intorno alle narrazioni giornalistiche della violenza sulle donne scritto insieme a Loredana Lipperini. Nel 2016 è uscito per Einaudi “Futuro interiore”, una riflessione sulla generazione degli anni Settanta che ancora fatica a trovare una propria dimensione storica. Il progetto I LOVE CIRCUS a cura dell’Associazione L’Ufficio Incredibile colorerà piazza Spallanzani dalle ore 16,30 partendo con un laboratorio circense a cura dell’Associazione Ottotipi dal titolo “Appendisogni – Sogni volanti, cuori appesi e desideri nascosti” rivolto ai bambini dai 5 anni. Alle ore 19 (con repliche alle ore 21.45 e 00.30.) si proseguirà con Juliot Counsin in “Hula-hoopla”, spettacolo oscillante con hula-hoop. Julot, già componente di una delle compagnie di teatro di strada più apprezzate e conosciute in Francia (Les Cousins) presenta il suo solo, accompagnandoci tra cerchi, colori e una pertica di nove metri, ad indagare il profondo e delizioso senso di vertigine. Alle 19.30 (con replica alle ore 23.15) protagonista sarà Francisco Obregon dal Cile in “Sophia”, spettacolo di comicità e marionetta che racconta la profonda storia d’amore e passione sbocciato a prima vista fra Francisco e Sophia. Rimaniamo sempre in Cile con Karcocha che alle ore 20.15 (con replica alle ore 22.45) proporrà il suo  “Disequilibrio Urbano”, spettacolo di mimo, improvvisazione ed equilibrismo. E’ un personaggio misterioso, nessuno conosce davvero la sua storia, o il volto che si cela sotto il suo coloratissimo costume. Uno spirito selvaggio che ha dedicato la vita alle sue due passioni più grandi: viaggiare e fare il clown, con solo il suo corpo e il suo fischietto come strumenti, generando situazioni sempre uniche ed irripetibili. Alle ore 21 (con replica alle ore 23.45) il magico duo di Circo Pitanga, unione tra Svizzera e Israele, si esibirà in un emozionatissimo spettacolo mano a mano e acrobatica aerea dal titolo “Corde Nuziali”. Una coppia ingenua si sta preparando per il matrimonio, tra fretta ed emozione nascono tante situazioni comiche che portano ad un lieto fine: una danza nel cielo che parla di complicità e armonia. Un omaggio all’amore che salva le coppie dalle situazioni più rischiose! Alle alle ore 22 (con replica alle ore 00.45) protagonista della piazza sarà il duo italiano Creme & Brulee a proporre il loro “Danza, Fuoco & Romanticherie”, spettacolo di danza e fuoco, arricchito con passi di swing acrobatico e romantiche passeggiate sotto piogge scintillanti. Alle ore 17,30 sul palco della Rocca ci sarà l’intervista a Lo Stato Sociale che poi si esibirà alle ore 22 in piazza Fiume. Seguirà l’incontro con il Collettivo Spinoza che è stato anticipato dalle ore 22 alle ore 18 circa. Autore dell’omonimo blog satirico nato nel 2008 da un’idea di Stefano Andreoli e Alessandro Bonino. Nel 2009 e nel 2010 Spinoza è stato nominato come miglior blog italiano ed ha ricevuto anche il Premio Internazionale di Satira Forte dei Marmi. L’8 novembre 2010 il blog è inoltre omaggiato in diretta televisiva da Roberto Benigni nel corso della prima puntata del programma “Vieni via con me”. In Piazza Libertà dalle ore 18 sarà disponibile per il pubblico la parete per arrampicate sportive a cura del Cai Scandiano. Alle ore 19 il palco della Rocca ospiterà gli sportivi reggiani della Pallacanestro Scandiano per parlare di amore, passione e sport con alcuni giocatori, intervistati dal giornalista Adriano Arati. La programmazione prosegue alle 20 con Gianumberto Accinelli entomologo oltre che scrittore che dialogherà con Dario Vergassola sulla sua passione per la natura e per i suoi progetti di econarrazione. I suoi interlocutori sono spesso le scuole, le aziende, le associazioni e tutte le persone interessate a raccontare la natura. Ha scritto numerosi libri tra cui “La meravigliosa vita delle farfalle”, “La meravigliosa vita delle api” e “I fili invisibili della natura”. Accinelli ama raccontare le storie di natura alla radio. Tutti i giovedì mattina si collega con il programma “Il volo del mattino” su Radio Deejay e tutti sabati mattina è in diretta da Corso Sempione con il programma “Ovunque6” di Rai Radio 2. Gianumberto Accinelli è stato selezionato dal Corriere della Sera tra le venti persone che stanno cambiando l’Italia. Piazza Libertà quest’anno vedrà una bella e originale proposta musicale, si tratta di una vera e propria discoteca silenziosa, un Silent Party, tre dj suoneranno contemporaneamente tre generi di musica differente sul palco e il pubblico potrà scegliere il suo genere musicale preferito cantando, saltando e ballando liberamente. E’ una sorta di immersione nelle emozioni e nelle sensazioni che una persona vive individualmente ma sapendo che la persona che è accanto condivide le stesse vibrazioni, risuona sulle stesse corde. E’ una sorta di rituale collettivo, universale, come solo la musica lo può essere ed unico nel suo genere come lo è solamente un evento dal vivo. Alle ore 21 sul palco della Rocca sarà la volta di Beppe Severgnini e il suo “Amore per la professione”. Non c’è bisogno di una lunga presentazione per questo giornalista che da anni è uno fra i maggiori protagonisti della scena giornalistica italiana. Direttore di 7, il settimanale del Corriere della Sera, di cui è editorialista dal 1995, Severgnini ha collaborato e scritto per tantissime testate anche internazionali. A Scandiano racconterà soprattutto il suo rapporto con questa professione, spesso criticata e poco amata dal pubblico, ma che conduce gli italiani alla scoperta e comprensione della vita non solo politica del nostro paese. Oltre che giornalista, Severgnini da anni è anche ideatore, scrittore e conduttore di riuscitissimi programmi televisivi, fra i quali il più noto è “L’erba dei vicini” di Rai 3. Ha lavorato anche per Sky Italia e per La7. Da ottobre 2016 è su Virgin Radio ogni mattina con “Rock&Talk”. In passato ha collaborato anche con Radio Montecarlo (RMC), Radio2 Rai e BBC radio. La serata musicale di sabato 26 maggio è tutta affidata in piazza Fiume a Lo Stato Sociale con il suo nuovo tour dal titolo Una vita in vacanza. La storia della band ha inizio in un garage: una drum machine in prestito, un basso, una pianola e un laptop scassato con musicmaker 2004 in versione demo, iniziando a suonare davanti agli amici più stretti. Da lì sono passati a piccoli concerti nei club dove cominciavano a venire anche persone che non si conoscevano, oltre ai fedelissimi amici di sempre. La loro musica inizia a piacere e il gruppo si struttura meglio con anche una persona che comincia ad occuparsi di fissare date e prendere accordi. Esce in questo periodo, siamo nel 2012, il primo album dal titolo “Turisti della democrazia” al quale segue un tour massiccio: 200 concerti in Italia ed in Europa. Nel 2013, ad un anno di distanza, viene ripubblicato in edizione deluxe, in formato doppio CD. Nel primo la tracklist originale con due bonus track, mentre il secondo comprende tutti gli 11 brani coverizzati da 11 artisti, oltre a tanti remix e inediti. Alla ripubblicazione dell’album, segue il lungo tour dello spettacolo di teatro-canzone “Tronisti della democrazia”, nel quale vengono alternate le canzoni dell’album a monologhi e sketch a formare “un minicorso in 5 atti di buone maniere”. Turisti della democrazia, nonostante sia tra i più discussi album usciti in ambito indie rock in Italia, ha ricevuto la Targa Giovani Mei, il Premio SIAE “Miglior Giovane Talento dell’Anno” e altri riconoscimenti. Nel 2014 viene pubblicato in esclusiva su iTunes il singolo “C’eravamo tanto sbagliati”, il brano si posiziona subito in testa alla classifica dei più venduti sulla piattaforma sorpassando, a destra, Happy di Pharrell Williams. Il primo maggio esce il secondo singolo “Questo è un grande paese” con la collaborazione di Piotta e Max Collini degli Offlaga Disco Pax, il video realizzato dall’illustratore/youtuber Sio (Scottecs tv) è stato per oltre una settimana tra i clip più popolari su Youtube, superando le 200.000 visualizzazioni in meno di 10 giorni. Il 2 giugno, Festa della Repubblica, esce “L’Italia Peggiore” a cui segue un lungo tour estivo di 32 date nei principali festival e città in Italia che registra oltre 70.000 presenze. Il tour che segue nell’inverno 2014 e nella primavera 2015 tocca più volte l’Europa (Bruxelles, Amsterdam, Londra, Parigi e Berlino) e nei club conta 20 sold-out su 20 concerti, e porta Lo Stato Sociale sull’ambitissimo palco del Primo Maggio di Roma, in diretta televisiva, oltre che in diversi programmi televisivi e radiofonici di primo piano. A dicembre 2016, dopo due anni di stop dalle scene musicali e un silenzio sui social di oltre 3 mesi, con una diretta Facebook annunciano il loro ritorno sulle scene: il 22 aprile 2017 con “Un bel concerto da mitomani” al Forum di Assago (Milano). Il primo singolo “Amarsi male” cantato da Checco, macina oltre un milione di click su YouTube e finisce nella top 50 dei brani più trasmessi dalle radio italiane. Poi la band partecipa ad alcuni programmi tv: “Che tempo che fa” di Fabio Fazio e poi l’avventura come inviati de “Le Iene”, a cui segue la partecipazione a “Quelli che il calcio”. Nel frattempo, a gennaio, in esclusiva digitale esce “Mai stati meglio” e per il giorno di San Valentino il video di “Vorrei essere una canzone”. Il 10 marzo infine arriva “Amore, lavoro ed altri miti da sfatare” che vola immediatamente nella top ten dei dischi più venduti in Italia e rimane per 8 settimane nella top 50 dei dischi più venduti in Italia. Ad anticiparlo il singolo “Buona sfortuna” cantato da Carota, che vede protagonisti i nuovi idoli moderni dei “Prediciottesimi”. Parte così il tour del 2017 che li vede esibirsi, partendo dal Forum di Assago (Milano), in tantissime città diverse e registrare il sold out in molte di esse.



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie - Parma 2000
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 12 query in 0,391 secondi •