» Modena - Viabilità

Modena, sottopasso dell’ex Benfra: sarà il Comune a concludere i lavori


Sarà il Comune di Modena, con la propria manodopera interna e con imprese che lavorano per l’Amministrazione, a effettuare le ultime opere necessarie al completamento del sottopasso dell’ex Benfra.

“E’ ora di tagliare definitivamente il traguardo – afferma il neo assessore ai Lavori Pubblici Giulio Guerzoni – nell’interesse dei cittadini della Crocetta e di tutta la zona nord della città. Il cantiere per la realizzazione del sottopasso tra il comparto ex Benfra e il comparto ex Acciaierie ha dovuto affrontare numerose difficoltà e, di fronte all’ennesima situazione di impasse in cui l’azienda titolata a effettuare i lavori sta vivendo una situazione di criticità finanziaria, il Comune ha scelto di completare l’opera direttamente e nel più breve tempo possibile. L’intervento non comporterà costi aggiuntivi per il Comune: sarà effettuato nell’ambito degli appalti quadro in essere per la manutenzione e le risorse che sarebbero servite per pagare l’azienda saranno integrate in questi appalti attraverso le opportune procedure. Poi verificheremo se e come applicare eventuali penali”.

L’azienda si è impegnata a completare le opere murarie che stava realizzando e rimangono quindi pochi lavori da eseguire per il completamento dell’opera: il posizionamento di cancelli di chiusura ai due lati nord e sud, e la predisposizione di parapetti nelle scale, l’installazione di telecamere e la relativa posa delle fibre ottiche, la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale in tutta la zona, le opere a verde come sfalci, potature e modellazione delle aree verdi, e la pulizia finale di cantiere.

Il sottopasso consentirà a pedoni e ciclisti di superare in sicurezza la linea ferroviaria Milano-Bologna (e le Gronde nord e sud in affiancamento alla ferrovia), dalla zona Crocetta (ex-Benfra) a via Scaglietti (ex-Acciaierie), in modo più agevole rispetto all’adiacente cavalcavia di Ciro Menotti, la cui percorrenza è resa difficoltosa dalla pendenza e dalla vicinanza al traffico veicolare.

Dopo la realizzazione al grezzo delle strutture dell’ingresso dal lato nord (ex Benfra), a cura dell’impresa che aveva realizzato il comparto residenziale oltre la ferrovia, nel 2016 c’è stata l’aggiudicazione dell’intervento di completamento alla Cet, con fine prevista a inizio 2017, ma l’azienda è entrata in difficoltà ed era l’unica impresa che aveva partecipato alla gara. L’intervento si è bloccato, ma nello stesso anno una società di Livorno ne ha acquistato il ramo d’azienda e si è impegnata a completare l’intervento chiedendo la proroga per ritardi legati all’acquisizione. A inizio 2017 si sono verificati nuovi rallentamenti in quanto si sono riscontrati problemi di conformità rispetto al progetto iniziale nelle opere realizzate in precedenza dal privato che, sollecitato, ha messo a norma l’opera, con collaudo in ottobre. Completati gli adeguamenti, i lavori erano ripartiti a cura dell’azienda di Livorno per la conclusione dell’opera che sarebbe dovuta avvenire a gennaio 2018. Le attività di cantiere, però, anche negli ultimi mesi sono proseguite con lentezza a causa delle difficoltà che hanno interessato anche l’azienda subentrata all’aggiudicatario, che nella giornata di oggi, giovedì 26 aprile, ha comunicato all’Amministrazione di aver attivato ufficialmente la procedura di concordato. Da qui la decisione del Comune di prendersi in carico il completamento degli interventi.

(immagine d’archivio)




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie - Parma 2000
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 12 query in 0,232 secondi •