» Modena - Salute - Sport

Modena per le malattie rare: oggi in più di 500 per la quarta edizione della ModenaRun4Rare


Oltre 500 persone questa mattina hanno corso e camminato lungo le strade della città di Modena in occasione della #ModenaRun4Rare, organizzata al Parco Novi Sad di Modena in occasione della Giornata mondiale delle Malattie Rare da Centro sportivo italiano – comitato di Modena – in collaborazione con Sanofi Genzyme, divisione specialty care di Sanofi Italia – e il patrocinio di Comune di Modena e Uniamo F.I.M.R. Onlus (Federazione Italiana Malattie Rare).

Freddo, vento gelido e neve non hanno dunque fermato tutti i runners e gli appassionati di camminata o nordic walking, che questa mattina puntualissimi si sono presentati al Novi Sad pronti a portare la propria testimonianza per le malattie rare: più di 1.000 i pettorali venduti tra oggi e i giorni scorsi, più di 1.000 anche le magliette arancioni della #ModenaRun4Rare il cui ricavato andrà a finanziare l’installazione di una giostra inclusiva all’interno del Parco Amendola a Modena. Oltre 30 i gruppi podistici del territorio che hanno aderito alla manifestazione sportiva, 4 le scuole del territorio che nonostante il maltempo oggi hanno accolto l’invito per le malattie rare. Tre i percorsi previsti questa mattina in occasione della corsa, 5, 9 e 12 km, con la presenza di oltre 120 volontari distribuiti lungo il tracciato per assistere e aiutare i partecipanti: nel gruppo volontari anche i migranti delle cooperative Caleidos, del Gruppo Ceis, della Comunità L’Angolo e di Porta Aperta. Pronti ad assistere camminatori e amanti del nordic walking anche gli istruttori qualificati dell’associazione Mondo Nordic Walking asd e Nordic Walking Live che hanno curato il riscaldamento pre gara, lungo il percorso presenti anche gli istruttori di educazione cinofila Villa Drusilla dedicati a tutti coloro che hanno presenziato con “Fido”.

Alle 9.00 la partenza dei camminatori con il saluto dell’assessore allo Sport Giulio Guerzoni e alle 9.30 la partenza di tutti i podisti con i due testimonial di eccezione della quarta edizione, Mohamed “Il Moro” e Alessia Bellino, antropologa modenese innamorata della corsa colpita nel 2014 da una malattia rara, l’encefalite di tipo autoimmune. A fare da cornice all’evento le musiche di Radio Bruno media partner dell’evento e il lancio dei palloncini colorati per celebrare simbolicamente la Giornata delle Malattie Rare. Alle 11 la premiazione di società sportive e scuole alla presenza del sindaco del Comune di Modena Gian Carlo Muzzarelli, del vicepresidente CSI Modena Raffaele Della Casa e del general manager Sanofi Genzyme Italia Enrico Piccinini: alle società sportive classificate è stato consegnato il pacco gara curato da Selezione Modena (sul podio Run&Fun con 58 partecipanti, seguita al secondo posto da Cittanova con 57 partecipanti, terzo posto per Madonnina con 51 presenze) mentre le scuole presenti (Buon Pastore, San Damaso, Don Minzoni e Papa Giovanni XXIII) sono state premiate con buoni cancelleria offerti da Buffetti Martinelli Modena. A tutti i piccoli partecipanti è stata consegnata una medaglia della #ModenaRun4Rare e tutti i singoli hanno ricevuto in omaggio una marmellata Le Conserve della Nonna.

Massima soddisfazione per la riuscita dell’evento da parte dello staff CSI Modena, nelle parole del vice presidente Raffaele Della Casa: “Sport, inclusione sociale, coesione, aggregazione e tanto divertimento hanno guidato questa manifestazione che aggiunge un altro importante tassello all’interno del progetto sportivo ed educativo CSI. Oggi in tante persone sono venute qui ed hanno mostrato la propria sensibilità nei confronti del tema delle malattie rare, e questo è molto importante. Ringrazio il Coordinamento Podistico Modenese per il sostegno e tutti i partecipanti per la buina riuscita dell’evento, i partner, il Comune di Modena e Sanofi Genzyme per l’impegno profuso nei confronti di un tema importante come quello delle malattie rare. Ora possiamo già pensare all’edizione 2019”!.

La corsa/camminata non competitiva giunge alla sua quarta edizione e “chiude” una serie di eventi proposti in città nel week end sul tema delle malattie rare: la mostra fotografica “Rare Lives, il significato di vivere una vita rara”, esposto sotto le arcate del portico del Collegio, e il convegno di sabato 24 febbraio “Malattie rare… una mano per la vita” dedicato alla ricerca, tema portante dell’edizione 2018 della Giornata.

Sempre questa mattina, parallelamente allo svolgimento della corsa, al Pala Molza si è tenuto il villaggio di animazione gratuito “Kid’s4Rare” con attività sportive, laboratori e attività ricreative per tutti i bambini presenti a cura dello staff di animatori CSI e Oplà, in collaborazione con gli istruttori qualificati Decathlon Modena. Nel programma della mattinata per bambini anche il laboratorio di educazione alimentare “Mangiando s’impara” di Conad con una sana e gustosa merenda per tutti.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie - Parma 2000
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 14 query in 0,481 secondi •