» Appennino Reggiano - Salute

Una grande festa per la Croce Verde che annuncia la realizzazione della nuova sede al Centro Fiera


Più di 200 volontari, amici e sostenitori hanno partecipato all’annuale pranzo della Croce Verde di Castelnovo Monti e Vetto, che si è svolto al Parco Tegge di Felina: un momento di amicizia, divertimento, ma anche dedicato ad illustrare alcuni importanti progetti che l’associazione affronterà nel 2018. A partire dal progetto per la nuova sede comune della Croce Verde insieme alle altre realtà operanti nel settore della protezione civile.

Nei giorni scorsi sia il Comune di Castelnovo Monti che l’Unione dei Comuni dell’Appennino hanno approvato l’atto di accordo per l’ampliamento del Centro Sovracomunale di Protezione Civile: la nuova sede quindi sorgerà in zona Centro Fiera di Castelnovo. In pratica sarà sopraelevato il garage dove attualmente si trovano mezzi e dotazioni della Protezione Civile. “La Croce Verde – afferma il Presidente Iacopo Fiorentini – si è assunta l’onere principale di quest’opera, attraverso il meccanismo della “finanza di progetto” per un importo di 650 mila euro, a cui si aggiungeranno 250 mila euro disposti da parte dell’Unione e 200 mila dal Comune. Ipotizziamo una struttura con spazi differenziati che rappresenterà un netto miglioramento dal punto di vista logistico e operativo per le associazioni”. Aggiunge Fiorentini: “Abbiamo pensato subito a una sede che possa diventare un punto di ritrovo e “casa” comune per altre associazioni, fondamentale per offrire un miglior servizio a tutta la popolazione. Sappiamo che si tratta di una impresa complessa, ma sappiamo anche che potremo contare sulla solidarietà della comunità, che ci ha sempre sostenuto. La collocazione della sede in corrispondenza con il centro sovra comunale di Protezione Civile è estremamente strategica, e consentirà una operatività eccellente anche in caso di emergenze territoriali. Ora non resta che continuare l’operazione di raccolta fondi, che sarà fondamentale per ridurre la parte di finanziamento a cui dovremo accedere tramite mutuo”. Nel corso della serata è stato presentato un altro importante progetto di solidarietà è stato presentato durante il pranzo: “Tutti gli anni, grazie alla generosità dei nostri volontari – prosegue Fiorentini – donavamo 1500 euro in buoni pasto per famiglie bisognose, che poi venivano gestiti dal Servizio Sociale Unificato. Quest’anno abbiamo un po’ “evoluto” questa attività, grazie alla collaborazione con l’associazione Azione Solidale: con una cifra di poco superiore riusciremo a garantire a 20 famiglie il sostentamento alimentare per un’anno intero, un aiuto concreto per tanti nuclei che fanno fatica a far quadrare i conti anche sulle cose essenziali. Ogni mese andremo a ritirare questi pacchi alimentari e li consegneremo al Servizio Sociale Unificato che gestirà la distribuzione”. La Croce Verde quindi guarda avanti mettendo in campo nuove sfide. Tra i tanti partecipanti alla giornata c’era anche il Vicesindaco di Castelnovo e Assessore ai Servizi Sociali, Emanuele Ferrari, che afferma: “La “Casa Croce Verde” è sempre più vicina per arrivare ad ospitare le associazioni della montagna. Molte volte a fine anno ci troviamo a partecipare a momenti di socialità promossi dalle numerose associazioni del territorio. È un segnale che ci conforta e rende concreto l’impegno reciproco. Domenica è stata la volta di Croce verde, con un pranzo che è stato una vera festa. Così come il concerto di Natale da sempre promosso dal Coro Bismantova, che quest’anno ha scelto di raccogliere fondi proprio per il progetto Casa Croce verde, su cui siamo impegnati da mesi unitamente al Consiglio della stessa Associazione, con il suo Presidente Iacopo Fiorentini in prima linea, ma anche come Unione dei Comuni. Si sta lavorando tutti senza tregua per passare dalle carte necessarie, al via dei lavori veri e propri, e speriamo che con l’impegno di tutti tra un anno si possano aprire le porte della nuova sede che sarà anche casa del volontariato per altre realtà associative del Comune. Si tratta di uno degli obiettivi strategici per il 2018 e non vogliamo mancare a questa promessa”.

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie - Parma 2000
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 18 query in 0,304 secondi •