» Appennino Reggiano - Reggio Emilia - Salute - Sanità

Giornata mondiale del Diabete. La donna al centro dell’edizione 2017


1 donna su 10 convive con il diabete, ma molte incontrano ancora difficoltà ad accedere a percorsi educativi e cure. “Le donne e il diabete: il nostro diritto a un futuro sano”, questo é il tema della Giornata mondiale del Diabete che si celebra il 14 novembre 2017. L’evento, che si rinnova dal 1991 su input dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) al fine di sensibilizzare e informare l’opinione pubblica ed è promosso dalle società scientifiche internazionali legate alla patologia, propone anche quest’anno un calendario ricco di appuntamenti in tutta la provincia. Per l’occasione tutti i servizi di Diabetologia dell’Azienda Usl di Reggio hanno organizzato presidi negli ospedali ed eventi educativi e informativi sul territorio.

Quest’anno la Giornata mondiale del Diabete sottolinea l’importanza di un equo accesso alle cure per le donne con diabete o a rischio di svilupparlo. Accesso alle cure significa ai farmaci, alle tecnologie, alle informazioni e ai supporti necessari per essere il più possibile autonome e protagoniste nella gestione e nella prevenzione del diabete ottenendo così i migliori risultati.

In collaborazione con le Associazioni dei Diabetici della Provincia di Reggio, aderenti a FederDiabete Emilia Romagna, quest’anno il 12 novembre si svolgerà un dibattito provinciale congiunto dal titolo “Donna e Diabete” a Guastalla nella sala riunioni della Croce Rossa. Parteciperà il coordinatore della Diabetologia dell’Azienda Usl Valeria Manicardi che spiega: “Le donne con diabete hanno un maggiore rischio di eventi cardiovascolari, sia per il peggior profilo lipidico, sia per maggiore obesità. Porre l’attenzione sulle donne con diabete significa oggi insegnare loro a prendersi cura di sé”. Nel convegno si affronteranno tematiche relative alle differenze di genere sia nel Diabete di tipo 1 che di tipo 2 e problematiche connesse a diabete pediatrico e gestazionale. L’incontro è aperto al pubblico.

Il diabete mellito è una vera pandemia per il continuo aumento delle persone che ne sono affette -in Italia quasi 4 milioni – e per le ingenti risorse che la malattia assorbe (pari a circa 9 miliardi/anno per i soli costi diretti soprattutto ospedalizzazioni, farmaci, assistenza). La malattia provoca, in molti casi, una scadente qualità della vita e forti ripercussioni sociali con una spesa per i costi indiretti (perdita di produttività, spesa a carico del sistema previdenziale per disabilità permanente, pensionamento anticipato e anche perdita di produttività di chi assiste il paziente) di quasi 11 miliardi/anno. A Reggio Emilia i diabetici sono il 6,1% della popolazione, ma nell’età oltre i 65 anni sono il 18%. E’ pertanto fondamentale, per contenere costi sociali e assistenziali, una diagnosi precoce.

Accanto ai casi noti di diabete inoltre (stando ai dati dell’Osservatorio ARNO 2015 la prevalenza del diabete è pari al 6,2%) secondo stime recenti, i casi di diabete misconosciuto sono il 20-30% del totale (circa 1 milione di italiani). Si ritiene, infatti, che ogni 3 diabetici vi sia un soggetto che ha già sviluppato la malattia, ma non ne è a conoscenza e che per ogni paziente con diabete noto vi sia un individuo che è ad alto rischio di svilupparlo perché presenta una ridotta tolleranza al glucosio o una glicemia a digiuno alterata. Nel periodo dall’11 al 19 novembre i servizi di Diabetologia aderenti all’iniziativa saranno a disposizione gratuitamente dei soggetti a rischio di sviluppare il diabete al fine di individuare i casi di diabete misconosciuto o di prevenire/ritardare l’insorgenza della malattia con suggerimenti idonei sullo stile di vita. Le persone che accederanno, nel giorno e nell’orario stabilito, non avranno bisogno di impegnativa.

IL PROGRAMMA

DISTRETTO GUASTALLA: Domenica 12 Novembre Convegno “Donna e Diabete, il nostro diritto ad un futuro più sano” nella Sala convegni della Croce Rossa di Guastalla dalle ore 9 a mezzogiorno, evento congiunto per tutta la provincia di Reggio Emilia, in collaborazione con le Associazioni dei pazienti.

DISTRETTO REGGIO EMILIA Sabato 11 Novembre prove glicemiche e info point dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30 al centro commerciale Ipercoop Ariosto.

Mercoledì 15 del tema si parlerà nella trasmissione televisiva su TeleReggio “Il medico e il cittadino”. Saranno presenti: la dottoressa Valeria Manicardi, coordinatore della Diabetologia dell’Azienda Usl, la dottoressa Elisa Manicardi, specialista ambulatoriale di Diabetologia distretto Ausl di Reggio Emilia, la dottoressa Anna Lasagni che si occupa di Diabetologia pediatrica al Santa Maria Nuova e la dottoressa Valeria Pugni della Diabetologia del Santa Maria Nuova.

DISTRETTO MONTECCHIO: Sabato 18 Novembre a Montecchio prove glicemiche, controllo pressione arteriosa e info point dalle ore 9 a mezzogiorno all’ospedale Ercole Franchini presso il Servizio di Diabetologia.

DISTRETTO DI CASTELNOVO MONTI: Sabato 11 novembre 2017, dalle ore 9 a mezzogiorno controllo delle glicemie e della pressione arteriosa e punto informazioni sulla patologia presso il Centro Diabetologico dell’Ospedale Sant’Anna – Piano 2.

DISTRETTO DI CORREGGIO: Sabato 18 Novembre dalle ore 9.30 alle ore 12.30 alla Casa della Salute di Fabbrico e domenica 19 Novembre dalle ore 9.30 alle ore 12.30 al centro commerciale “Il Correggio” in piazza Finzi1/7 a Correggio sarà possibile effettuare un controllo glicemico, misurare la pressione e ricevere informazioni.

DISTRETTO SCANDIANO: Martedì 14 Novembre incontro aperto al pubblico a Scandiano dalle ore 17 alle ore 19 dal titolo “Nutrizione 2.0: l’alimentazione nell’era della globalizzazione”. L’appuntamento si svolgerà nella sala della Biblioteca “R. Lasagni” dell’ospedale Magati. Il servizio Diabetologico sarà aperto al pubblico sabato 11 dalle ore 8 alle ore 13 per l’effettuazione di prove glicemiche e punto informazioni.

***

Foto: Dott.ssa Valeria Manicardi




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 12 query in 0,600 secondi •