» Appennino Reggiano

Castelnovo Monti: entro il 20 novembre manutenzione della vegetazione ai bordi delle strade comunali e di uso pubblico


Nei giorni scorsi è stata rinnovata l’ordinanza, attiva da tempo, che obbliga i proprietari di terreni confinanti con le strade comunali e ad uso pubblico a compiere manutenzione delle piante, per cercare di limitare il rischio che, con l’arrivo dell’inverno, rami spezzati o alberi cadano sulla carreggiata con conseguenti problemi non soltanto di mobilità, ma anche di pubblica sicurezza. Spiega l’Assessore all’Ambiente Chiara Borghi: “Le strade comunali e vicinali devono consentire il transito in piena sicurezza e tranquillità, i corpi stradali devono avere buona visibilità, essere privi di ostacoli e consentire una lettura immediata e precisa della segnaletica verticale e orizzontale. L’ordinanza deriva dal fatto che abbiamo rilevato la presenza su aree private di rami, siepi, arbusti e piante che si protendono sul sedime di spazi pubblici, strade comunali, o assoggettate all’uso pubblico, che per la posizione assunta e le loro caratteristiche, in occasione di nevicate o di eventi atmosferici possono essere suscettibili di caduta, anche parziale, sul piano stradale, con pericolo per l’incolumità dei cittadini ed impedendo o intralciando la circolazione. C’era dunque una necessità ormai urgente di far sì che i proprietari provvedessero alla manutenzione periodica di ripe, rive e alvei da depositi di qualsiasi genere, rovi e vegetazione erbacea”. L’ordinanza ricorda che “i proprietari o aventi diritto di fondi e terreni confinanti con strade pubbliche e di uso pubblico sono tenuti ad adottare gli accorgimenti di manutenzione ordinaria e straordinaria per evitare situazioni di pericolo”. Inoltre il documento specifica che “i proprietari devono mantenere le ripe dei fondi laterali alle strade in  stato tale da impedire franamenti o cedimenti, in modo da prevenire la caduta di massi o altro materiale sulla strada”. “L’ordinanza – conclude Chiara Borghi – impone ai proprietari o aventi diritto di provvedere entro il 20 novembre ai lavori di potatura e manutenzione degli alberi e rami che si protendono oltre il confine stradale o con problemi di stabilità, delle siepi e della vegetazione, anche per evitare restringimenti degli spazi adibiti alla circolazione veicolare e pedonale, e infine eseguire le manutenzioni sulle ripe e rive dei fondi laterali alla strada”. L’ordinanza ricorda che è vietato procedere alla pulizia dei fossi bruciando la vegetazione, usando diserbanti o disseccanti. Trascorso il termine indicato, l’Amministrazione comunale in caso di inadempienza potrà anche procedere all’esecuzione dei lavori con rimessa delle spese sostenute a carico dei proprietari frontisti inadempienti. Per informazioni: Comune di Castelnovo Monti, Ufficio ambiente, tel 0522 610258, 0522 610243.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 8 query in 1,027 secondi •