» Appennino Reggiano

Il CamminaCai a Canossa: l’importanza dei percorsi storici


Il 7 e l’8 ottobre saranno due giornate importanti per il Cai reggiano e la rupe di Canossa: sono infatti in programma rilevanti iniziative, con al centro Canossa, organizzate nell’ambito della manifestazione nazionale CamminaCai2017.

La manifestazione, che si svolge in tutta Italia, è promossa dal Gruppo Lavoro Percorsi Storici della Commissione Centrale per l’Escursionismo. Ha come obbiettivo principale quello di divulgare il bagaglio di conoscenze e preparazione delle Sezioni Cai. Un momento significativo quindi che richiama l’attenzione sul valore dei percorsi storici attraversati nei secoli da popoli e culture. Per il territorio reggiano la scelta del Cai è caduta naturalmente su Canossa e il territorio matildico.

Fulcro dell’iniziativa, oltre al Castello di Canossa, sarà la Via Matildica del Volto Santo, che congiunge Mantova a Lucca passando proprio per Canossa e l’Appennino reggiano. All’iniziativa partecipano infatti anche le Sezioni Cai Mantova e Castelnuovo Garfagnana. Ecco i vari itinerari escursionistici proposti dal Cai reggiano: Vezzano – Pecorile – Canossa; Casina – Bergogno – Cerredolo de’ Coppi – Canossa; Ciano – Rossena – Canossa con variante da San Polo; Quattro Castella – Grassano – Canossa. È poi previsto un percorso per cicloescursionisti da Reggio Emilia a Canossa passando per Quattro Castella e Madonna della Battaglia. Sono inoltre programmati tre percorsi ciclopedonali: Luzzara – Novellara – Canossa; Brescello – Canossa. Una escursione da Lucca a Canossa è organizzata dal Cai Castelnuovo Garfagnana, da Parma a Canossa dal Cai Parma.

Nel corso della giornata è poi prevista la cerimonia di inaugurazione della Via Matildica del Volto Santo e del sentiero “della libertà” Brescello – Canossa, con taglio del nastro da parte del presidente generale del Cai Vincenzo Torti e delle autorità. Dalle 15:00 alle 18:00 verranno organizzate, dal Comitato Scientifico del Cai e da docenti della Università di Bologna, visite guidate al Sentiero Natura di Canossa, al Museo Nazionale e al sito dell’antico borgo medievale (oggetto di ricerca dal 9 al 27 ottobre 2017).

Sabato 7 ottobre, invece, sono previste molte iniziative al Castello, tutte promosse dal Comitato Scientifico Centrale del Cai, presieduto dal reggiano Giuliano Cervi.

Nella mattinata del 7 si terrà, alla presenza del vice presidente generale del Cai Erminio Quartiani, la riunione del Comitato Scientifico Centrale. Nel pomeriggio seguirà una tavola rotonda, dove dirigenti nazionali e regionali del Cai, amministratori e funzionari pubblici, giornalisti, affronteranno il tema della valorizzazione dei percorsi storici escursionistici come nuova e importante forma di promozione del territorio. Si ricorda che proprio il 9 ottobre cade il 140° anniversario della prima campagna di scavi, quella promossa dal Cai nel lontano 1877.

Per informazioni: Club Alpino Italiano, viale dei Mille 32, Reggio Emilia, tel. 0522 436685.

 

 

 




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
© 2017 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 13 query in 0,537 secondi •